Mat Collishaw 2000 Press Release

Galleria Raucci/Santamaria Piazza S. Maria la Nova 1980134 Napoli – tel 081 5521000 fax 081 5510792

Orari: da Mar. a Ven. h.16.00 – 20.00; Sab. 10.00 – 13.00

MAT COLLISHAW

Dal 21 Gennaio al 3 Marzo 2000

L’illusionarietà delle immagini ed i significati ad esse connesse continuano ad essere per l’artista inglese un motivo ricorrente della sua indagine artistica. L’artista ci seduce presentandoci delle opere  che sono immediatamente ricollegabili agli archetipi iconici  della cultura dell’immagine stessa. Nella mostra l’artista espone una serie di foto tridimensionali dando corpo e visione a sogni o ad apparizioni di alcune persone raffigurate. Queste oniriche visioni di una utopica registrazione del reale non sono compatibili con il senso empirico della vita, impossibili registrazioni di una supponibile realtà.

Nella percezione seducente delle immagini non pensiamo in termini analitici: esse ci dominano. In queste esse sono addirittura inesplicabili e così convincenti perchè parte della nostra archetipa cultura iconica. Ma in esse, comunque, vi è una fiction potenziata tecnologicamente che così come le rappresenta così le nega e ne mette in discussione il significato.

Nel supermercato delle immagini il loro consumo procura piacere e ogni individuo cerca di identificarsi in ciò che vuole rappresentare a seconda dei modelli forniti: ama la tua immagine come te stesso è il dictat del vecchio ed ancora del nuovo secolo.

La brutalità della realtà induce alla fuga, ci si procura il compiacimento dell’illusione attraverso tecnologie pervasive e seducenti, sperando che esse siano sincere e che i sogni siano ancora frutto del nostro io e non presumibili prodotti interattivi che convincono noi stessi di un’illusionistica libertà.